LOREDANA RIAVINI  

 


 

  Presentazione  

Loredana Riavini, si dedica da sempre ai paesaggi carsici, raccontando con nostalgica rappresentazione la vita rurale. Si distingue per la capacità di metter in evidenza particolari “antichi” di vita comune, ricchi di poesia.

Gabriella Machne - curatrice artistica

_________________________________

 

Dal suo catalogo "Porte della memoria"

Assolti i corsi del triestino Istituto Statale d'Arte "Nordio", insegnanti Predonzani, Bastianutto, Carà, Caramori e De Gauss, inizia ad esporre all'inizio degli anni Sessanta,

Da allora ha tenuto rassegne personali in diversi centri del Friuli-Venezia Giulia e dell'Istria settentrionale.

Egualmente fitte le sue partecipazioni a mostre di gruppo e concorsi in Italia, Croazia, Slovenia e Australia, presenze che le hanno fruttato numerosi riconoscimenti. 

 

Da una presentazione del critico Carlo Milic

"Parlare della pittura di Loredana Riavini presume necessariamente l'obbligo di riferirsi alla tradizione visiva, che connota la pittura del paesaggio. (...)

(...) Lo sguardo creativo della Riavini si fonda quindi su di un processo di continue ricerche, alimentate da sensazioni visive che pongono in osmosi soggetto, tecnica e naturalmente visione, al fine di rappresentare la luce, "quell'ivolucro" che assorbe il mondo dell'uomo in Carso. 

 

 


 

 





 





 
 





 
 





 

 


 

       
     

 

 


Atelier Bottega d'Arte "Amèbe" dell'artista Gabriella Machne - Via D. Bramante, 1 (Trieste)

Copyright © 2016 - All Rights Reserved


Questo Sito Web utilizza Cookie atti a salvare la sessione del visitatore e svolgere altre attività necessarie al funzionamento del Sito Web come ad esempio salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzarne l’esperienza. Informazioni